Chirone in Pesci

Foto: chirone in pesci, la chiave di tutto

quiz dei quiz, i pesci sono di fatto la malattia come la forza di guarire, 
l'isolamento e la paura, ma anche il medico guaritore. 
Chirone è una figura mitologica, una evidente metafora del dolore. 
Rappresenta il dolore che dobbiamo sopportare, e allo stesso tempo 
(i due pesci danzano legati da un filo), è il segno di chi come 
risposta ai mali del mondo, si occupa di alleviare le ferite degli altri. 

Quando si parla dei pesci si parla sostanzialmente di ferite emotive.  
Una parte importante del processo di guarigione ha radici profonde 
nei sensi di colpa o nel fatalismo, che devono essere rimossi, 
e nell'atteggiamento generale e circostanziale nei confronti 
di pene dolori o malattie, che deve cambiare. 
Nella fase pescina il processo in atto può diventare in tutti e due 
i casi alquanto drammatico e vitale allo stesso tempo, 
sia se parliamo di vittime che di  guaritori, sia che ci si lasci andare, 
sia che si combatta fieramente la malattia. 

Il personaggio in questione, il mitologico centauro viene accidentalmente 
ferito da ercole, suo allievo e amico, ma non muore. 
Allo stesso tempo non è in grado di curare se stesso, ma continua nella 
sua missione di far star bene gli altri. 

I componenti della famiglia dei centauri sono tristemente famosi per la 
loro baldoria, la lussuria, gli eccessi l'indulgenza e la violenza, 
le ubriacature il saccheggio e lo stupro, meno lui, Chirone. 
Al contrario della sua stirpe, si prende cura degli altri, 
ricercatissimo, colto e intelligente, gran conoscitore della medicina, 
la guarigione, l'insegnamento e l'astrologia, e un pò di tutte le altre cose. 

E pensare che era nato male, rifiutato dalla madre, visto come un mostro.

Viene però premiato da una grande fortuna, intenerisce il dio apollo, 
che lo favorisce. 
Chirone, accompagnato dal pianeta Nettuno a poca distanza sta proprio bene 
in pesci e tramanda questo messaggio.

Non sono solo le ferite emotive ad incidere nel processo di guarigione, 
ma anche le paure più ataviche, quelle che nei Pesci diventano il terrore
dell'annegamento o soffocamento, o di soccombere. 
E' qui che entra in azione il lato mistico di chirone in pesci, 
alimentato da una piena fiducia che l’Universo si sta prendendo cura 
di tutto, e quindi anche di lui.

Edgar Cayce, famoso guaritore a distanza e personaggio controverso, nasce
Pesci con Chirone in ariete in IX, quindi con grandi capacità medianiche. 
La sua biografia e'un buon esempio degli effetti di Chirone.
http://www.astrotheme.com/astrology/Edgar_Cayce

L'uomo moderno ha dimenticato questa visione del mondo antico, molto più unitaria, più umanistica e mistica. Vedere la questione da più punti vista, come può fare i pesci, è dalla nostra società giudicato come "sognare ad occhi aperti" "immaginare" "vedere più lontano", "fantasticare". 
Chi si occupa di qualunque cosa oggi non è tenuto a nessuna di queste cose, 
perchè chi si occupa di diagnostica, non deve andare oltre quello, 
chi si occupa di debellare la malattia, uguale, chi di recuperare o  di insegnare, 
tutte fasi diverse, difficile attuare le tre cose insieme. 
I livelli quindi sono diversi, ma per gli abitanti pescini dell'oceano cosmo, 
l'avventura può esistere contemporaneamente in svariati livelli. 

E la guarigione? E' un concetto legato a frequenza e ritmo, come anche il più sparuto e scettico dei miei amici può riscontrare e trovare dapertutto; nelle indagini strumentali come nei bugiardini, nelle sintomatologia come nelle ricette, 
nelle prognosi, creando lo standard di una pastiglia ogni otto ore. 
I pesci, occasionalmente devo dire, fanno anche abuso di farmaci. 
Le tempeste poseidoniche dei loro sentimenti sono più o meno frequenti.

A seconda del segno, se veloce o lento, chirone può stazionare in un segno 
astrologico 3 o 4 anni, e rimarrà in pesci fino al 2019, quando entrerà in Ariete.
Questo ciclo è importante dal punto di vista della astrologia medica, ed esprime bene il concetto di infermità acuta o cronica, periodo di latenza, prospettive di guarigione e durata della convalescenza. A secondo del segno può dare ottime indicazioni sul tipo di strategia medica, aggressiva o meno ad esempio, e quale tipo di risposta fisica,portando alla luce quel processo importantissimo (prima fase della malattia) che consiste nel riconoscere i sintomi come tali. 
Sucessivamente, può arrivare la consapevolezza e solo dopo un determinato periodo, circoscritto nel risultante braccio di ferro tra malattia e forza di guarire, 
può arrivare la convalescenza e quindi la guarigione. 
Alla medicina moderna interessano molto poco queste cose, perchè si occupa principalmente di profitto e di manipolazione. Stimolare la forza di guarire, è difficile anche perchè non è uguale per tutti. Nella mia carriera ho conosciuto diversi medici, laureati, che conoscono bene e usano lo strumento astrologia, ma sono sempre troppo pochi.

chirone in pesci, la chiave di tutto

quiz dei quiz, i pesci sono di fatto la malattia come la forza di guarire,
l’isolamento e la paura, ma anche il medico guaritore.
Chirone è una figura mitologica, una evidente metafora del dolore.
Ra…ppresenta il dolore che dobbiamo sopportare, e allo stesso tempo
(i due pesci danzano legati da un filo), è il segno di chi come
risposta ai mali del mondo, si occupa di alleviare le ferite degli altri.

Quando si parla dei pesci si parla sostanzialmente di ferite emotive.
Una parte importante del processo di guarigione ha radici profonde
nei sensi di colpa o nel fatalismo, che devono essere rimossi,
e nell’atteggiamento generale e circostanziale nei confronti
di pene dolori o malattie, che deve cambiare.
Nella fase pescina il processo in atto può diventare in tutti e due
i casi alquanto drammatico e vitale allo stesso tempo,
sia se parliamo di vittime che di guaritori, sia che ci si lasci andare,
sia che si combatta fieramente la malattia.

Il personaggio in questione, il mitologico centauro viene accidentalmente
ferito da ercole, suo allievo e amico, ma non muore.
Allo stesso tempo non è in grado di curare se stesso, ma continua nella
sua missione di far star bene gli altri.

I componenti della famiglia dei centauri sono tristemente famosi per la
loro baldoria, la lussuria, gli eccessi l’indulgenza e la violenza,
le ubriacature il saccheggio e lo stupro, meno lui, Chirone.
Al contrario della sua stirpe, si prende cura degli altri,
ricercatissimo, colto e intelligente, gran conoscitore della medicina,
la guarigione, l’insegnamento e l’astrologia, e un pò di tutte le altre cose.

E pensare che era nato male, rifiutato dalla madre, visto come un mostro.

Viene però premiato da una grande fortuna, intenerisce il dio apollo,
che lo favorisce.
Chirone, accompagnato dal pianeta Nettuno a poca distanza sta proprio bene
in pesci e tramanda questo messaggio.

Non sono solo le ferite emotive ad incidere nel processo di guarigione,
ma anche le paure più ataviche, quelle che nei Pesci diventano il terrore
dell’annegamento o soffocamento, o di soccombere.
E’ qui che entra in azione il lato mistico di chirone in pesci,
alimentato da una piena fiducia che l’Universo si sta prendendo cura
di tutto, e quindi anche di lui.

Edgar Cayce, famoso guaritore a distanza e personaggio controverso, nasce
Pesci con Chirone in ariete in IX, quindi con grandi capacità medianiche.
La sua biografia e’un buon esempio degli effetti di Chirone.
http://www.astrotheme.com/astrology/Edgar_Cayce

L’uomo moderno ha dimenticato questa visione del mondo antico, molto più unitaria, più umanistica e mistica. Vedere la questione da più punti vista, come può fare i pesci, è dalla nostra società giudicato come “sognare ad occhi aperti” “immaginare” “vedere più lontano”, “fantasticare”.
Chi si occupa di qualunque cosa oggi non è tenuto a nessuna di queste cose,
perchè chi si occupa di diagnostica, non deve andare oltre quello,
chi si occupa di debellare la malattia, uguale, chi di recuperare o di insegnare,
tutte fasi diverse, difficile attuare le tre cose insieme.
I livelli quindi sono diversi, ma per gli abitanti pescini dell’oceano cosmo,
l’avventura può esistere contemporaneamente in svariati livelli.

E la guarigione? E’ un concetto legato a frequenza e ritmo, come anche il più sparuto e scettico dei miei amici può riscontrare e trovare dapertutto; nelle indagini strumentali come nei bugiardini, nelle sintomatologia come nelle ricette,
nelle prognosi, creando lo standard di una pastiglia ogni otto ore.
I pesci, occasionalmente devo dire, fanno anche abuso di farmaci.
Le tempeste poseidoniche dei loro sentimenti sono più o meno frequenti.

A seconda del segno, se veloce o lento, chirone può stazionare in un segno
astrologico 3 o 4 anni, e rimarrà in pesci fino al 2019, quando entrerà in Ariete.
Questo ciclo è importante dal punto di vista della astrologia medica, ed esprime bene il concetto di infermità acuta o cronica, periodo di latenza, prospettive di guarigione e durata della convalescenza. A secondo del segno può dare ottime indicazioni sul tipo di strategia medica, aggressiva o meno ad esempio, e quale tipo di risposta fisica,portando alla luce quel processo importantissimo (prima fase della malattia) che consiste nel riconoscere i sintomi come tali.
Sucessivamente, può arrivare la consapevolezza e solo dopo un determinato periodo, circoscritto nel risultante braccio di ferro tra malattia e forza di guarire,
può arrivare la convalescenza e quindi la guarigione.
Alla medicina moderna interessano molto poco queste cose, perchè si occupa principalmente di profitto e di manipolazione. Stimolare la forza di guarire, è difficile anche perchè non è uguale per tutti. Nella mia carriera ho conosciuto diversi medici, laureati, che conoscono bene e usano lo strumento astrologia, ma sono sempre troppo pochi.

Chirone in Pesciultima modifica: 2014-10-06T21:23:12+00:00da pabloandres
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento