La quadratura Urano Plutone, 2012-2015

darkmoon
Il pianeta Urano è sempre stato associato ai movimenti rivoluzionari. Al momento della sua scoperta, 13 Marzo 1871, fermentavano i bollori che avrebbero portato da lì a qualche anno, alla Rivoluzione …francese del 1879. Urano porta il nome della divinità greca del cielo Urano (Οὐρανός in greco antico), padre di Crono (nella religione romana, Saturno) a sua volta padre di Zeus (nella religione romana, Giove). Sebbene sia visibile anche ad occhio nudo come gli altri cinque pianeti noti fin dall’antichità non fu mai riconosciuto come tale a causa della sua bassa luminosità e della sua orbita particolarmente lenta; venne scoperto infatti soltanto il 13 marzo 1781 da William Herschel diventando così il primo pianeta ad essere stato scoperto tramite un telescopio.Da quel momento in poi nessuno fu più sicuro del reale numero di pianeti del nostro sistema solare. Una delle caratteristiche più insolite del pianeta è l’orientamento del suo asse di rotazione. Tutti gli altri pianeti hanno il proprio asse quasi perpendicolare al piano dell’orbita, mentre quello di Urano è quasi parallelo. Ruota quindi mantenendo uno dei suoi poli verso il Sole. In astrologia quindi lo associamo ai cambiamenti rivoluzionari, e la tentazione collettiva di sentirsi diversi (Acquario). Quindi anche ai paradossi del mondo di oggi, dove se tutti sono tentati dalla diversità, si finisce per essere tutti uguali, c’è uniformità e omologazione.
Plutone è un pianeta nano orbitante nelle regioni periferiche del sistema solare, con un’orbita eccentrica a cavallo dell’orbita di Nettuno; fu scoperto nel 1930 da Clyde Tombaugh e inizialmente classificato come il nono pianeta. Dopo la sua scoperta, il nuovo corpo celeste venne battezzato in onore di Plutone, divinità romana dell’oltretomba. Essendo il confine del sistema solare richiama il concetto di morte e l’avventurarsi in zone sconosciute e pericolose (Scorpione). La combinazione è esplosiva, significa cambi senza sicurezza del futuro e lo stiamo vedendo nelle varie ricette che ha combinato il mondo di oggi, tutti piatti difficili da digerire: instabiltà economica, instabilità politica (specialmente in Italia) ed instabilità sociale per l’enorme confusione di movimenti tra loro opposti, che creano una sorta di paralisi (in termini medici: contrattura) di tutto il sistema che noi stessi abbiamo creato. Si infatti, la quadratura di oggi è la continuazione della congiunzione Urano Plutone degli anni ’60, che come ricordiamo, era fatta di Vietnam, l’assassinio di John Kennedy, ancora oggi un mistero, i Flower Children, Peace and Love, il rifiuto della guerra da parte dei giovani, il movimento psichedelico (Beatles e Rolling Stones), scoperte come il laser, che tra l’altro ha rivoluzionato il mondo della musica e dell’immagine, e tante altre tendenze ancora oggi presenti, come ecologisti, naturisti, etc…
Le quadrature sono una sorta di braccio di ferro tra due energie contrastanti, da una parte l’inerzia, il conservatorismo, “continuamo così a tutti i costi” (Plutone in Capricorno), e dall’altra, no no, bisogna cambiare ormai è necessario cambiare (Urano in Ariete). I cambiamenti avverranno certamente ma il processo è lento e a volte doloroso, sarà sicuramente affascinante assistere alla creazione di una nuova società mondiale, di nuove realtà costruite nella visione del bene di tutti e non, come succede oggi, del bene di solo sezioni di privilegiati della società, politici, banchieri, imprenditori. Papa Francesco incarna bene questa energia del cambio, come tutti possono vedere nel suo illuminato lavoro. Se ne è parlato in questo stesso blog http://astrologia.myblog.it/archive/2013/03/17/francesco-e-un-vero-sagittario.html
(nel grafico la presente Luna Nera in Toro, con Urano all’Ascendente e Plutone congiunto Venere al Medio Cielo in Capricorno)
La quadratura Urano Plutone, 2012-2015ultima modifica: 2013-11-23T02:46:39+00:00da pabloandres
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento